La sezione di Sondrio intitolata a Gianfranco Colzani

La famiglia arbitrale della Lombardia si è radunata sabato 27 maggio a Sondrio per l’intitolazione della locale Sezione al compianto ex presidente Gianfranco Colzani.

Il Presidente Simone Spandrio ha aperto in mattinata la sede sezionale alla Consulta Regionale, cui è intervenuto anche il Componente del Comitato Nazionale Alberto Zaroli, e al termine della quale si è svolta la cerimonia di intitolazione.

Davanti ad una Sezione gremita da tanti associati valtellinesi e dai presidenti e delegati delle consorelle sezioni lombarde, Spandrio ha ringraziato il Presidente Regionale Alessandro Pizzi, i componenti regionali e tutti gli ospiti che hanno voluto presenziare a questo importante momento per la Sezione di Sondrio. Il 9 luglio del 2016 un tragica fatalità, una scivolata durante un’escursione in Valgerola, toglieva agli arbitri sondriesi un dirigente, un amico, una figura cardine della Sezione. Simone Spandrio ha voluto ricordare la dedizione di Gianfranco Colzani verso l’attività arbitrale, la sua carriera sui terreni gioco, i suoi anni da consigliere e collaboratore, la sua presidenza dal 1996 al 2004, l’instancabile voglia di dare una mano, di fornire consigli ai colleghi sia nell’arbitraggio che nella gestione dell’attività associativa, sempre pronto a correre in Sezione quando veniva richiesto un consiglio o un aiuto. L’attaccamento di Gianfranco alla famiglia arbitrale è stato ricordato anche dalla famiglia Colzani, presenti in sala la moglie Gabriella e i figli Luca e Beatrice, che hanno testimoniato con semplici ma profonde e commosse parole come per Gianfranco Colzani l’AIA fosse una seconda famiglia cui era indissolubilmente legato. E proprio questo legame indissolubile è stato sancito dagli arbitri sondriesi con l’intitolazione della Sezione e l’apposizione di una targa nei locali sezionali.

Gli ex presidenti di Sezione Guido Bongiolatti, Ezio Simonelli e Giuseppe Cornaggia, insieme alla famiglia Colzani e al Presidente del Comitato Regionale Pizzi hanno affiancato il Presidente Spandrio nella scoperta della targa, cui è seguito un lungo applauso di tutti i presenti.

Un momento conviviale è stato l’occasione per ricordare nuovamente i tanti momenti di vita arbitrale e associativa vissuti negli anni passati dagli arbitri valtellinesi insieme al Presidente Colzani, con l’obiettivo e la speranza di proseguire a raccogliere nuove soddisfazioni sempre accompagnati ora dal suo nome unito a quello della Sezione.

Nelle foto:

  • la targa di intitolazione;
  • la torta servita al termine del pranzo conviviale.
  • un momento della consulta regionale;
  • Gianfranco Colzani;
  • gli ex Presidenti con la signora Gabriella Colzani, il Presidente CRA Pizzi e il Presidente di Sezione Spandrio;