Gala del CRA Lombardia

A 4 anni di distanza dal precedente appuntamento, il CRA Lombardia ha organizzato una serata di gala per riunire associati nazionali, componenti del settore tecnico, del SIN, della procura, presidenti di sezione e il componente del Comitato Nazionale Alberto Zaroli.

Il presidente Pizzi ha aperto subito la serata ricordando a tutti il reale scopo della stessa:

“Ogni associato come voi deve sempre tenere presente quanto possa essere importante per la propria sezione e quanto sia un’immensa risorsa per ogni associato di categorie regionali e provinciali”. Per garantire continuità al già prezioso contributo fornito dagli associati delle categorie superiori arriva anche lo sprone nei confronti dei presidenti di sezione: “ricordate sempre il valore che questi ragazzi possano avere per voi e per tutte le vostre sezioni, fate sì che si possa condividere l’esperienza e che si cresca sempre insieme”.

Dopo l’introduzione, la serata è stata anche occasione di consegna dei premi regionali relativi alla stagione 2016/2017 per arbitro, assistente e osservatore e per arbitro e osservatore del futsal.

A chiudere la serata, prima della cena informale, l’intervento del componente del Comitato Nazionale Alberto Zaroli che, da già noto esemplare motivatore, ha infuso grinta ed entusiasmo in tutti i presenti ricordando che la vita degli arbitri dev’essere caratterizzata da coraggio, ognuno di noi deve saper digerire in fretta pillole amare e sapersi risollevare in ogni momento. Ha voluto usare parole forti “perché le parole hanno un peso preciso”, “imparate anche a risollevarvi dal letame” perché, citando De André, Zaroli chiude ricordando: “dal letame nascono i fiori”.