RADUNO PRECAMPIONATO PRIMA CATEGORIA: ”La cura dei dettagli fa la differenza”

La nuova Stagione Sportiva del CRA LOMBARDIA è ufficialmente iniziata con il raduno precampionato della Prima Categoria. La sede dell’incontro, stage di preparazione tecnico / atletica degli arbitri è l’antico borgo La Muratella di Cologno al serio (BG). Insieme al Presidente Alessandro Pizzi presenti tutti i componenti del Comitato Regionale.

Mattinata impegnativa per gli arbitri in organico che hanno sostenuto subito i test atletici presso il campo sportivo di Urgnano (BG), situato nelle vicinanze della struttura scelta per lo stage formativo. Sono stati effettuati i consueti test atletici (yo-yo test e 40 mt), sotto la supervisione delle due responsabili modulo preparazione atletica Eleonora Cappello e Tiziana Frasson, con risultati piuttosto soddisfacenti.

Sotto la supervisione del dottor Rovelli e dello staff medico del CRA LOMBARDIA, gli arbitri sono stati sottoposti al controllo del peso corporeo e del visus.

Nella seconda parte della mattinata si è svolta una lezione tecnica sul terreno di gioco, momento molto importante per la formazione dei giovani arbitri perché sono state approfondite tematiche tecniche su spostamento, body language e gestione delle riprese di gioco.

Dopo la pausa pranzo, il raduno si apre ufficialmente in aula con l’intervento del presidente Alessandro Pizzi che sottolinea quanto sia importante in questa fase di crescita curare ogni dettaglio per fare la differenza.

Altro aspetto fondamentale è l’attenzione alla preparazione atletica che deve essere sempre massimale perché rappresenta un elemento decisivo per le prestazioni di un arbitro, questo è quanto sottolineato dal graditissimo ospite, componente del settore tecnico (modulo preparazione atletica) Giuseppe Garavaglia, nel suo intervento fatto.

Proseguono i lavori in aula con Alessandro Varriale, componente del settore tecnico (modulo mentor/talent program UEFA convention) che spiega agli arbitri i cambiamenti apportati al regolamento dalla Circolare N°1 in vigore dallo scorso 1° luglio. Successivamente sono stati effettuati i quiz regolamentari, con risultati anche in questo caso molto soddisfacenti che denotano quanto sia importante, oltre alla preparazione atletica, la conoscenza del regolamento.

Il primo giorno di raduno si è concluso con un’ultima lezione tecnica tenuta dai responsabili della Prima Categoria Mauri e Proietti, che hanno fornito disposizioni tecniche per un corretto spostamento sul terreno di gioco, oltre che consigli utili per una corretta individuazione dei falli e del fuorigioco. Altri consigli utili forniti dai due componenti agli arbitri riguardano la gestione delle proteste e la lettura della gara, molto importanti per poter ottenere il massimo risultato da una prestazione.

Il raduno si chiude ufficialmente con l’intervento del Presidente Pizzi che augura a tutti gli arbitri un in bocca al lupo per la stagione ormai iniziata, invitandoli a dare sempre il massimo per ottenere ottimi risultati ed ambire alle categorie superiori.

Di seguito sono riportate alcune fotografie che riassumono i momenti salienti di questa giornata di raduno.