LA VISITA DEL CRA PRESSO LA SEZIONE ARBITRI DI PAVIA

Si è tenuta anche quest’anno la consueta visita annuale del Comitato Regionale Arbitri Lombardia alla sezione di Pavia. Il vice presidente Paolo Viola è stato amichevolmente accolto dal Presidente Gianmario Sordi e da un buon numero di associati della nostra Sezione. Dopo una breve introduzione del presidente di sezione, l’ospite ha preso la parola dividendo in due parti il suo discorso:  una prima focalizzata sull’attività del Comitato Regionale Arbitri in campo istituzionale e associativo, la seconda prettamente tecnica. Viola ha ricordato l’importanza dei raduni precampionato svolti a inizio Ottobre, queste le sue parole: “ Voi arbitri siete testimoni dei nostri raduni. I raduni sono fondamentali per il costante aggiornamento e per la conoscenza del regolamento”, inoltre, ha sottolineato lo sforzo che il comitato regionale sta compiendo per garantire maggiore uniformità nelle direzioni di gara degli arbitri lombardi. Il primo messaggio di grande rilievo portato dal vicepresidente Paolo Viola come inizio della sua presentazione è il seguente: “ Non permettere mai a nessuno di dire che non sai fare qualcosa, se hai un sogno tu lo devi proteggere… se vuoi qualcosa, vai a inseguirla!”. Una frase motivazionale rivolta a tutti gli arbitri in attività presenti in sala. Questo per indicare che con una buona dose di autostima e il sostegno della propria sezione, il cui aiuto deve essere ovviamente ricambiato nella vita associativa, nessun traguardo è precluso agli arbitri lombardi. Per la parte tecnica sono stati visionati una serie di filmati sulle casistiche più disparate inerenti le novità introdotte della circolare N.1 di quest’anno: dal fuorigioco, alla capacità di distinguere DOGSO da SPA, alla condotta violenta e al grave fallo di gioco. Oltre la visione dei filmati è stata utilizzata la modalità dei video test con una tabella suddivisa in provvedimenti tecnici e provvedimenti disciplinari da attribuire a ogni singolo filmato visionato. Interessanti anche i filmati di due episodi presi dal Futsal che hanno permesso a Paolo Viola  di spiegare quanto si stia investendo su questo sport innovativo, sempre alla ricerca di nuovi talenti. Prima di salutare la platea degli associati della nostra sezione, Paolo Viola, ha aperto un momento di discussione e dibattito per eventuali domande e confronto anche con gli osservatori arbitrali presenti. Una serata che è stata indubbiamente un’opportunità di crescita per tutti gli associati presenti, dai giovani arbitri agli osservatori più esperti.