Il primo incontro dei nuovi Componenti

Un progetto costruito tra continuità e innovazione, questo è quello che il nuovo Presidente del CRA Lombardia Emilio Ostinelli ha intenzione di portare avanti con la sua nuova squadra. Così, nella serata di martedì 13 luglio, ha avuto luogo in videoconferenza il primo incontro tra i Componenti della Commissione, i quali hanno avuto la possibilità di riunirsi e fare la reciproca conoscenza.
Un principio di continuità che vede la riconferma di diversi membri della Commissione precedente: il Segretario Claudio Somaschini, il Responsabile Amministrativo Andrea Raspanti, i Responsabili Luca Detta per l’Eccellenza e la Promozione, Roberto Proietti per la Prima Categoria, Marco Avellano e Giuseppe Provesi per gli Assistenti Arbitrali e, infine, Onofrio Murgida per gli Arbitri del Calcio a 5. Loro sapranno portare all’interno della nuova Commissione la giusta dose di esperienza, affiancando i nuovi nominati e proiettando il gruppo un passo in avanti.

I nuovi ingressi, che incarnano la novità e la voglia di mettersi in gioco volute da Ostinelli, partono già dal ruolo di Vicepresidente, assegnato a Emanuele Marchesi, ex assistente CAN C, già Componente CRA dal 2012 al 2016, che è stato successivamente Presidente della Sezione di Lodi fino al 2021 e Rappresentante dei Presidente di Sezione lombardi nelle ultime due Stagioni Sportive. “Con lui, intendo creare una coppia capace di completarsi a vicenda nelle qualità messe a disposizione. – ha detto Ostinelli – Ho scelto Marchesi per la grande esperienza dirigenziale che ha maturato negli anni e che lo contraddistingue, abbinandola al bagaglio di esperienza tecnica che ho sviluppato negli Organi Tecnici Nazionali cercheremo di offrire una guida completa a questo CRA”.

L’incarico di Responsabile del Coordinamento quest’anno raddoppia, venendo affidato a Matteo Garganigo, ex assistente CAN D, già collaboratore CRA per sette anni come Referente Informatico e che è stato Presidente della Sezione di Como dal 2016 al 2021. Ad affiancarlo Biagio Antonio Muscella della Sezione di Milano, osservatore CAN C fino alla scorsa stagione che ha risposto immediatamente alla chiamata di Ostinelli, entusiasta di mettersi a disposizione della Commissione Regionale.

Il ruolo di Responsabile degli Osservatori Arbitrali vede l’ingresso di Rossana Di Lorenzo della Sezione di Pavia, una delle prime donne arbitro d’Italia nel 1990, che dopo essere stata assistente CAN D, dal 2005 al 2008 è stata Responsabile di Prima Categoria e, di conseguenza, anche la prima donna dirigente di un CRA italiano. Tornata sul campo, è stata osservatore CAN D dal 2015 al 2021.

Ad affiancare Detta, come Responsabile di Eccellenza e Promozione, c’è Paolo Formato della Sezione di Milano, ex arbitro CAN C, ha militato per tre anni come assistente alla CAN B con all’attivo alcune gare in Serie A, per poi essere Componente CAI lo scorso anno. Anche la Prima Categoria vede l’ingresso di una nuova figura, Marco Leali della Sezione di Brescia, ex assistente CAN C e Componente del Settore Tecnico Arbitrale dal 2015 al 2021, che ha accettato l’incarico voglioso di portare le proprie conoscenze sul territorio lombardo. Il gruppo degli Assistenti Arbitrali vede, invece, l’arrivo di Marco Di Renzo della Sezione di Milano, ex assistente in CAN D, che è stato osservatore per tre anni nella medesima commissione per poi tornare a mettersi a disposizione del CRA Lombardia. A concludere, anche l’Organico del Calcio a 5 vede l’inserimento di un nuovo Responsabile ad affiancare Murgida, ovvero Federico Rizzo della Sezione di Seregno, che è stato arbitro CAN 5 prima e successivamente osservatore sempre alla Commissione Nazionale del Futsal.

Il gruppo, dopo essersi incontrato a distanza, non vede l’ora di potersi vedere dal vivo, per poter iniziare con entusiasmo questa nuova e intensa Stagione Sportiva che tutti sperano possa rappresentare la ripartenza del mondo arbitrale e calcistico.

 

di Andrea Lufi